A A
Potrait Image

Come effettuare la manutenzione della protesi dentaria

  • Lavare la protesi due volte al giorno, di mattina e di sera.
  • Mettere a bagno la protesi, spazzolarla e poi sciacquarla.
  • Usare un detergente per protesi per ridurre la placca e riconferire bianchezza.
  • Prestare attenzione mentre si maneggia la protesi durante la pulizia.
  • Lasciarla a bagno in una soluzione detergente per tutta la notte.

La cura delle protesi dentali è tanto importante quanto quella dei denti naturali. Una cura adeguata può evitare che insorga fastidio e contribuire a far sì che una protesi duri per tutta la vita. Le protesi devono essere pulite ogni giorno e, poiché sono diverse dai denti naturali, richiedono una pulizia particolare che aiuta a eliminare efficacemente i batteri e a rimuovere eventuali detriti o depositi.

Prestare attenzione durante la pulizia

Bisogna pulire la protesi accuratamente, proprio come si farebbe con i denti naturali. Come regola generale, la protesi deve essere messa a bagno, spazzolata e sciacquata. Bisogna prestare attenzione durante lo spazzolamento, poiché le protesi dentali sono più morbide dei denti naturali. Uno spazzolino a setole morbide per protesi può aiutare a evitare danni derivanti dallo spazzolamento e renderla meno predisposta all’accumulo di batteri.

È bene inoltre scegliere accuratamente il metodo di pulizia. Un normale dentifricio potrebbe contenere particelle abrasive che possono graffiare la protesi, rendendola più predisposta all’accumulo di batteri, in quanto il materiale delle protesi è 10 volte più morbido rispetto ai denti naturali. Un detergente per protesi, come Polident®, è un’alternativa molto più adatta.

How to care for your dentures_ok

Come maneggiare la protesi durante la pulizia

Bisogna prestare attenzione mentre si maneggia la protesi, trattandosi di un oggetto delicato. Come ulteriore precauzione, riempire il lavandino di acqua; esso fungerà da ammortizzatore ed eviterà danni nel caso in cui la protesi dovesse cadere durante la pulizia.

Se non indicato diversamente dal dentista, durante la notte la protesi deve essere rimossa per consentire alla gengiva di riposare e ristabilirsi. Prestare attenzione durante la rimozione della protesi e assicurarsi di metterla in acqua fresca. Evitare di immergerla in acqua calda, in quanto potrebbero verificarsi restringimento e deformazione. Mettere la protesi in acqua è fondamentale per mantenerla umida ed evitarne la crepatura o la rottura. Alcune persone scelgono di immergerla per tutta la notte in una soluzione detergente, come Polident®, che può contribuire ulteriormente a mantenerla pulita (molti di questi sono disponibili come prodotti da banco).

Per maggiori informazioni o raccomandazioni specifiche sulla pulizia della protesi, consultare il dentista.

handwitten_images_9_220x220
 
Siti Web globali Denturecare